Home Corsi Evidence-Based Management & Policy Making Nuovi modelli organizzativi per le Cure Primarie

Nuovi modelli organizzativi per le Cure Primarie

Riorganizzare l'assistenza territoriale secondo il Patto per la Salute 2014-2016

Al momento non è calendarizzata nessuna edizione per questo corso.
Contatta la Segreteria Organizzativa per conoscere le date della prossima edizione o per organizzare questo corso presso la tua azienda.

Introduzione al governo clinico

  • Governo clinico: definizione, obiettivi e strumenti
  • Valutazione multidimensionale della qualità assistenziale

Il sistema delle cure primarie

  • Anatomia dell’assistenza territoriale: sanità pubblica, cure primarie, salute mentale,
    servizi per le dipendenze patologiche, assistenza farmaceutica, servizi sociali
  • Ambiti di attività delle cure primarie: assistenza di medicina generale, assistenza pediatrica e consultoriale, prestazioni di specialistica ambulatoriale, cure domiciliari,
    servizi rivolti agli anziani e ai disabili adulti
  • Setting assistenziali: ambulatori, consultori, domicilio, strutture per l’assistenza residenziale e semiresidenziale
  • Attori professionali: medici di medicina generale (MMG) e pediatri di libera scelta (PLS), medici di continuità assistenziale, medici di organizzazione, specialisti ambulatoriali, altri professionisti sanitari, servizi sociali

Modelli organizzativi delle cure primarie

  • I Distretti e il Dipartimento di Cure Primarie
  • Le forme associative e le cooperative dei MMG/PLS
  • Le forme di aggregazione dei MMG/PLS: Nuclei di Cure Primarie (NCP), Unità Territoriali di Assistenza Primaria (UTAP), Unità di Cure Primarie (UCP), equipe territoriali, Case della Salute (CDS), Unità Complesse delle Cure Primarie (UCCP)

Priorità, strumenti e indicatori di governo clinico

  • Metodi di consenso formale per definire le priorità
  • Strumenti di governo clinico: percorsi assistenziali, audit, gestione del rischio, coinvolgimento degli utenti
  • Definizione di un set multidimensionale di indicatori di qualità: sicurezza, efficacia, appropriatezza professionale (farmaci, diagnostica ambulatoriale) e organizzativa (visite specialistiche, ricoveri ospedalieri, assistenza domiciliare), coinvolgimento degli utenti, equità d’accesso, efficienza
  • I sistemi informatico-telematici per la raccolta e trasmissione dei dati epidemiologici, la verifica della qualità dell’assistenza, il collegamento con i centri di prenotazione

Indicatori di qualità nella governance delle cure primarie

  • Le politiche del budget per le cure primarie
  • Gli accordi contrattuali per l’erogazione della qualità e dei volumi delle prestazioni
  • I modelli di valutazione delle performance
  • I sistemi di pay-for-performance: prove di efficacia, vantaggi, limiti e applicabilità

Criticità delle cure primarie per l’attuazione del governo clinico

  • Accordi collettivi nazionali
  • Eterogeneità degli accordi integrativi regionali
  • Ruolo dei sindacati
  • Assenza di requisiti minimi di accreditamento
  • Sistemi informativi inadeguati
  • Modelli organizzativi non strutturati
  • Limitata rappresentatività dei singoli professionisti
Trova il tuo corso
Cerca in gimbe
Cerca
Segreteria Organizzativa
051 5883920
info@gimbe.org

Pagina aggiornata il 10/05/2021